Esultanze pericolose e infortuni assurdi

Qualche giorno fa un calciatore dilettante inglese di Hartlepool ha rischiato di rimanere paralizzato per via di un infortunio davvero bizzarro. Dopo aver segnato il gol decisivo nel recupero di una partita Dennis Swales, travolto dalla gioia, è corso verso la panchina e al vedere una pozzanghera si è tuffato alla Klinsmann per poter scivolare in mezzo al fango. Ma invece di scivolare, la sua faccia si è bloccata nell’erba e il peso del corpo ha provocato gravi lesioni al collo. Aggravate dal fatto che gli ignari compagni di squadra si sono gettati su di lui a festeggiare, aggravandone le lesioni. Risultato: rottura di alcune vertebre e gravi danni a quattro dischi del collo. Il povero calciatore è stato trasportato in ospedale in condizioni piuttosto gravi, ma alla fine l’operazione alla quale è stato sottoposto è andata bene e l’uomo piano piano dovrebbe guarire.

Tutto è bene quello che finisce bene, si dice. Possiamo anche ridere per l’assurdità dell’infortunio, anche se a volte le cose sono andate piuttosto male. Qualche anno fa il povero Slobodan Boban Jankovic, cestista serbo del Panionios di Atene, dopo che gli arbitri gli fischiarono il quinto fallo, si lanciò per la rabbia contro il supporto del canestro colpendolo con una violentissima testata. Risultato: rottura delle vertebre cervicali e paralisi a vita. Il povero Slobo è morto qualche anno fa per un infarto, in Grecia. Altre volte invece questi infortuni sono talmente assurdi da risultare pure parecchio divertenti, almeno da leggere. Un annetto fa il calciatore argentino del Valencia Ever Banega si è rotto tibia e perone, con conseguenti sei mesi di stop e stagione finita. Capita, direte. Eppure, la meccanica dell’incidente ha dell’incredibile: Pare che Banega, notoriamente parecchio despistado (distratto, diciamo), si sia scordato di mettere il freno a mano alla sua auto mentre faceva benzina per finire autoinvestito. Da non credere.

Tempo fa il quotidiano sportivo spagnolo Marca pubblicava un pezzo sulle più assurde lesioni nel mondo del calcio. Sono parecchie. E anche qui si ride molto. Eccone qualcuna:

– Alessandro Nesta: un mese fuori per la rottura del tendine del polso, dovuta all’abuso della Playstation.

– Santiago Canizares: saltò il mondiale per un brutto taglio a un tendine del piede, dovuto al tentativo di stoppare con il piede una boccetta di dopobarba che cadeva.

– Carlos Busquets: sì, il padre di quell’altro, portiere del Barca, che saltò parecchie settimane per via di un’ustione di secondo grado provocatasi per evitare che il ferro da stiro cadesse sul figlio.

– Carlo Cudicini: diversi mesi fuori per una lesione al ginocchio provocata dal suo cane, che diede uno strattone talmente forte al guinzaglio da trascinare il portiere pesantemente per terra.

– David Butty: diversi mesi fuori anche per il giocatore del Blackburn. Mentre stava in casa a recuperare da una rottura del tendine d’Achille, il figlio lo investì con il triciclo e gli ruppe di nuovo lo stesso tendine d’Achille.

– Sergio Garcia: un mese fuori per il giocatore dell’Espanyol, che durante la sua tappa da giocatore del Betis si lesionò il ginocchio al celebrare un gol. Il giocatore si buttò ginocchia per terra sul prato ma il terreno era talmente secco che non permise la scivolata. Più o meno come Dennis Swales, quindi.

– Paulo Diogo: giocatore del Servette che al celebrare un gol si arrampicò sulla rete di protezione di fronte ai tifosi e mentre scendeva il suo anello rimase incastrato nella rete, costandogli un dito.

– Kasey Keller: rottura dei denti anteriori mentre toglieva le proprie mazze da golf dal bagagliaio della sua auto.

– David Calamity James: infortunio alla schiena per il portiere inglese mentre cercava il telecomando della TV caduto per terra.

Commenti

  1. Alessio scrive:

    Carlton Myers stiramento all’adduttore mentre imitava Celentano nella doccia degli spogliatoi

    1. julianrossmag scrive:

      hahaha, questa non la sapevo…Vaya!
      P.

Socialmente

Segui @JulianRossMag
Tweets by @JulianRossMag

Cose che ci piacciono

Jot Down - Deportes Panenka IBWM Quality Sport The Run of Play Fútbologia Perarnau Magazine Someone still loves you, Bruno Pizzul


Sport Vintage La Libreta De Van Gaal Letteratura Sportiva Federico Buffa Flavio Tranquillo Rivista Studio - Sport Grantland

Contatti etc.

Facebook Twitter Feed RSS

Scrivono e collaborano

Piksi George Best Sandro Omodeo DeLpIeRiNa84